Home » Città d'arte

Perugia: tra arte e religione

images10La città di Perugia, capoluogo dell’Umbria, è padrona di una storia millenaria. In epoche passate fu una potente città etrusca, posseditrice di 7 porte, come le monumentali porte Pulchra o d’Augusto (arco etrusco).
Il suo splendore architettonico è dato dall’acropoli, la quale costituisce uno stupendo insieme di arte e architettura: stupende piazze, maestosi palazzi, stradine e vicoli medievali, Perugia è una città ricca di risorse per i visitatori. Sono stati trovati numerosi reperti che testimoniano come la zona fosse abitata sin da tempi preistorici, tuttavia sotto il dominio etrusco arrivò ad essere una lucumonia, distretto amministrativo etrusco.

La sua economia, oltre che sul turismo, può contare sulle numerose attività artigianali, quali ceramiche artistiche, tessuti, ricami e nondimeno su un importante contributo delle industrie  alimentari, dolciarie, tessili e dell’abbigliamento. Perugia oggi, vanta circa 158.000 abitanti.
Numerose sono le bellezze da ammirare in questa località. Partiamo con la visita a Piazza IV Novembre, una delle più belle piazze d’Italia. Vi si affacciano numerose costruzioni, al suo centro la Fontana Maggiore, di struttura medievale, realizzata nella seconda metà del XIII secolo.
Notevole testimonianza storica, è l’acquedotto che portava acqua in città dal Monte Pacciano. Il supervisore dei lavori nonché l’architetto, fu Fra’ Bevignate, mentre le splendide decorazioni scultoree sono di Nicola e Giovanni Pisano.

La fontana è formata da due vasche poligonali sovrapposte, rivestite da splendide formelle raffiguranti mesi, personaggi biblici e mitologici, santi, animali, e personificazioni di scienze, virtù e luoghi geografici.
Il Palazzo dei Priori si colloca su un lato della piazza: costruito nel 1298 e terminato nel 1350 circa, costruito in travertino e pietra bianca e rossa, presenta il grande portale ogivale che immette nella bellissima Sala dei Notari, rettangolare, con volta sostenuta da arconi romanici e pareti coperte da affreschi.
All’interno del Palazzo c’è la Galleria Nazionale dell’Umbria, che contiene la più importante raccolta d’arte della Regione per i periodi medioevale e moderno. Sempre su Piazza IV Novembre si affaccia la Cattedrale di S. Lorenzo, iniziata nel ‘300 e terminata nel ‘400.
Proseguiamo la nostra visita alla scoperta della meravigliosa Chiesa di S. Domenico, situata lungo Corso Cavour, venne costruita nei primi anni del 1300, su progetto, di Giovanni Pisano. Questa era una grande chiesa gotica, caratterizzata da dieci pilastri ottagonali, imponenti archi ogivali e grandi finestre con vetrate dipinte.

Vi consigliamo vivamente di fare escursioni nei bellissimi dintorni di Peugia, in particolare sul Lago Trasimeno, (detto anche “il lago di Perugia”), e di inoltrarvi nei bellissimi paesini che si affacciano sul lago.

HOTEL A PERUGIA



Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento a tema e niente spam.

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>